I Venerdì di Maggio

L'Ensemble Magnificat, con la Parrocchia "Santa Maria Assunta" di Brignano Gera D'Adda ed il comitato "I Venerdì di Maggio", è stato promotore dal 2005 al 2015 de I Venerdì di Maggio, ciclo di elevazioni musicali al Santuario della Madonna dei Campi di Brignano.

Nata nel 2005, anno in cui il Santuario mariano brignanese ritrovava il suo splendore dopo i lavori di restauro, la rassegna ha ospitato nel corso degli anni diverse formazioni con un repertorio comune: la musica antica, vocale e perlopiù su tema mariano.

Di anno in anno la rassegna è cresciuta, sia per il numero di persone che intervengono agli appuntamenti, sia per il livello qualitativo dei gruppi ospitati.

Nel 2014 la rassegna ha raggiunto la Decima Edizione, proponendo un programma ricco e variegato, con una particolare Conferenza d'apertura tenuta dalla nota foniatra Dott.ssa Silvia Magnani, sul canto sacro nelle diverse religioni.

Dal 2016 la Rassegna viene curata dall'associazione culturale "Canone Inverso" di Milano: se siete interessati alla rassegna, contattate i referenti al sito www.canoneinverso.org .

 

Edizioni recenti

Il Santuario

Uno scorcio del Santuario
Uno scorcio del Santuario

Il Santuario della Madonna dei Campi si trova nelle immediate vicinanze del centro cittadino di Brignano Gera D'Adda (BG), in Via Madonna dei Campi, nella campagna tra i comuni di Brignano Gera d'Adda, Castel Rozzone e Treviglio (BG).

Si tratta di una chiesa seicentesca a navata unica, il cui elemento più importante è un altare policromo del 1725-1727 attribuito ai Fantoni, ed una statua marmorea di straordinaria bellezza, di attribuzione non ben definita (probabilmente anch'essa di scuola Fantoni), rappresentante la Vergine che tiene per mano il Bambino e schiaccia un serpente mostruoso, simbolo del demonio.

Particolarità artistica e teologica della statua è il piedino del Bambino, che preme sul piede della Madre per aiutarla a schiacciare la testa del serpente. La statua, posta in una nicchia dell'altare maggiore, venne incoronata durante una celebrazione dell'anno 1949.

Nell'abside di destra, lungo la navata, il dipinto di San Barnaba, che ritrae sullo sfondo l'antico borgo di Brignano, con il Palazzo Visconteo.

All'esterno, un portico a tre arcate con archi a tutto sesto. Sotto il portico, accanto al portone, si aprono due basse finestre con inginocchiatoio in pietra. Il campanile, alto 22 metri, conteneva un tempo 5 campane, requisite per scopi bellici nel 1942.

 

Vista aerea

Il complesso adiacente al Santuario, che comprende il Centro di spiritualità, è stato restaurato di recente. I lavori hanno coinvolto anche gli esterni del Santuario, il giardino intorno alla chiesa ed il piccolo parco esterno. L'inaugurazione è avvenuta nel 2005, con una solenne celebrazione presieduta dal Vescovo di Cremona Dante Lafranconi.

Il Santuario è da sempre meta di fedeli e pellegrini dei comuni limitrofi, in particolare dei Brignanesi, affettuosamente legati alla loro Madonna dei Campi, tanto che nel dialetto locale ricorre frequentemente l'invocazione "Madonna d'i Cap!".

 

Come raggiungere il Santuario

Il Santuario, poco fuori dal centro abitato e facilmente raggiungibile, si trova a Brignano Gera D'Adda, confinante con i Comuni di Treviglio (5 km) e Caravaggio (6 km), in provincia di Bergamo.

Quasi al termine di Via Madonna dei Campi, circa 400 mt dopo la fine del centro abitato (strada asfaltata e perfettamente agibile), si scorge sulla sinistra il breve viale alberato del Santuario, con un ampio parcheggio dedicato.